Home News Per lavorare il legno... ci vuole un generatore ad alta frequenza

Per lavorare il legno... ci vuole un generatore ad alta frequenza

Una famosa canzone dice che per fare un tavolo ci vuole il legno e per fare il legno ci vuole l'albero. 

Se questo tavolo fosse composto da diverse lamelle di legno incollate tra loro oppure se oltre a un tavolo volessimo produrre anche una sedia di design con angoli curvi, o ancora se una famosa archistar ci dicesse di aver progettato un auditorium, la cui rifinitura è prevista con profili in legno ricurvi, come potremmo fare, partendo da un albero a fusto diritto?

 Come sempre viene in aiuto la tecnologia. Nel settore delle lavorazioni del legno, sempre più, la tecnologia gioca un ruolo importante.

 Molte sono le soluzioni, ma focalizzarsi sull’alta frequenza fa sì che il produttore di particolari in legno possa trarre vantaggio dall’ammodernamento delle sue macchine e anziché utilizzare i metodi tradizionali ad acqua calda oppure olio diatermico con boiler a gas, gasolio, resistenze elettriche e altre, si affidi al riscaldamento dielettrico con alta frequenza.

 Per ottenere questo tipo di riscaldamento, a fianco della pressa, è necessario installare un generatore capacitivo ad alta frequenza, che può svolgere molti processi tipici dell’industria del legno, dedicati alla lavorazione del legno massiccio e alla produzione del legno compensato e ai loro svariati utilizzi.

 Uno dei trattamenti è l’incollaggio rapido del legno massiccio per la produzione di pannelli Blockboard, travi in legno incollato, elementi laminati per finestre, pannelli X-LAM (CLT), parquet multistrato e altri.

 L’utilizzo di questa tecnologia passa anche dalla produzione di compensato curvato e dalla piegatura del legno massello e dalla produzione e incollaggio di pannelli di truciolato, blocchi di sughero e altri materiali.

Anche i processi di essicazione del legno massiccio, per renderlo indeformabile nel lungo periodo, donandogli quelle caratteristiche di resistenza e qualità, sono realizzati con i generatori ad alta frequenza.

Se molti sono gli impieghi della tecnologia ad alta frequenza, molti sono anche i vantaggi, che questa tecnologia offre.

L’incremento della produttività è, senza dubbio, uno dei punti positivi più evidenti, infatti, i tempi di riscaldamento sono più veloci. Perché i tempi di riscaldamento sono minori? La risposta è semplice, il calore non è trasmesso per convezione, ma è generato all’interno del materiale stesso senza perdite di trasmissione e allo stesso modo nel caso dell’incollaggio, il calore è generato direttamente nella giunzione di colla tra le lamelle.

Il generatore ad alta frequenza garantisce anche un’elevata efficienza nel trasferimento dell'energia e nel controllo del calore all’interno di limiti predefiniti, permettendo al prodotto di essere riscaldato uniformemente, conservandone le caratteristiche chimiche e fisiche senza deformazioni.

Il preriscaldo avviene immediatamente e questa caratteristica, unita alla riduzione delle perdite termiche nell’ambiente, riduce il consumo di energia con un conseguente miglioramento della spesa elettrica.

Parlando di risparmio e di sostenibilità, argomenti che le aziende negli ultimi anni prediligono visti i costi raggiunti dall’energia e alle politiche sociali in continuo miglioramento, riguarda anche il minor costo nella realizzazione degli stampi e l’eliminazione di ogni rumore o fumo prodotti dalla fonte di energia. Ne consegue anche il miglioramento dell’ambiente di lavoro, in cui deve muoversi l’operatore.

La tecnologia HF è ampiamente utilizzata anche in altri settori produttivi. Possono godere dei suoi benefici le industrie tessile, cartaria, del cuoio e perfino alimentare.

Start Power è a fianco delle aziende nel campo del legno e dei materiali compositi e progetta e sviluppa generatori ad “alta innovazione” made in Italy, anche in ambito di Industria 4.0, che rispondono alle esigenze del cliente e sono costruite ad hoc per soddisfarlo appieno.  

Per scoprire i nostri generatori capacitivi ad alta frequenza (HFC), clicca qui

Ultime news

A&T 2024 GUARDA AL FUTURO!

Un nuovo modello di fiera interattiva, inclusiva, innovativa.

CASE HISTORY - Licit LTD

Abbiamo fornito e installato un nuovo impianto ad Alta Frequenza (HF) per la produzione di multistrati curvati presso l’azienda LICIT LTD. di Kerta (Ungheria).

PMI DAY 2023

Esplora il PMI DAY 2023: visite guidate, incontri e celebrazione del valore della Libertà con gli studenti. 

Progetto ETA (Electrical Testing Area) per IMATEQ Italia Srl

Con ETA, effettua test statici a 3kV DC e 1.5kV DC su locomotive elettriche con una catenaria ripiegabile di circa 25 metri. 

PRODUZIONE ELEMENTI E TRAVI LAMELLARI CON PRESSE AD ALTA FREQUENZA (HF)

Produzione avanzata con presse HF per elementi lamellari e travi rettilinee per costruzioni edilizie.

Contatti

Desideri avere maggiori informazioni sui nostri prodotti o servizi? Il nostro team è disponibile per supportarti in ogni tua richiesta!